Russia Siberia Tuva Mistero Scoperta
Tuva, il mistero della tomba reale di ghiaccio
Meraviglie ed enigmi della Siberia, tra buchi neri e immensi mari salati quasi scomparsi
Una tomba ghiacciata risalente a 2800 anni fa: è stata scoperta in Siberia, durante alcuni studi effettuati nella Valle di Uyuk a Tuva, una repubblica russa a nord-ovest della Mongolia. Apparteneva ad un reale sciita e potrebbe contenere anche un grande tesoro. L'enorme tomba, perfettamente conservata nel permafrost, è più ampia della lunghezza di un campo da calcio e ospita probabilmente i resti di diversi reali sciiti. Quello degli sciiti era un gruppo di nomadi barbari che dominava un vasto tratto dell'Eurasia dal IX al I secolo a.C. Questi lasciarono una serie di enormi tumuli funerari, pieni di gioielli e monili d'oro.
La Siberia è considerata uno dei luoghi più misteriosi della Terra. Una terra ricca di leggende e di luoghi impenetrabili. Nella Repubblica di Yakutia c’è la cosiddetta Valle della Morte e le sue cupole di metallo (Olgius).  Sono delle strane strutture metalliche a forma di cupola, che sono impiantate nel terreno sempre ghiacciato. Proseguiamo, poi, con la penisola di Jamal in cui sono stati scoperti misteriosi "buchi neri" che gli scienziati ritengono nuovi crateri apparsi recentemente, consequenziali al riscaldamento globale.
Nella terra di Tuva, c’è Kyzyl, capoluogo di regione, dove si trovano il Parlamento Tuvano, il Teatro Nazionale e un centro dedicato allo studio e all'insegnamento del xöömej, un canto tradizionale locale. Il Lago Uvs Nuur, patrimonio UNESCO, ultimo ricordo di un immenso mare salato che ricopriva l'area migliaia di anni fa. Da menzionare anche la Riserva naturale Azas, la principale qui, creata con l'intenzione di proteggere le specie di castoro, ma ricca di tanti altri tesori faunistici, floristici e archeologici.
Parlare di vacanza qui è un parolone. Ma sicuramente, se raggiungete queste terre, sarà una esperienza incredibile. Indimenticabile. Attenzione però: il clima di Tuva presenta inverni molto rigidi (media di -32°) ed estati abbastanza tiepidi (18°).
DI:salvo cagnazzo
FONTE:http://www.turismo.it/il-luogo-del-giorno/articolo/art/tuva-il-mistero-della-tomba-reale-di-ghiaccio-id-16596/