Questa risalirebbe al periodo di James Fort, la prima colonia inglese permanente. Ancora non si sa a cosa servisse...
Mistero e sorpresa in quel di Jamestown, in Virginia. Alcuni archeologi, durante alcuni scavi nei pressi della storica chiesa di Jamestowne che si trova sul sito del James Fort, hanno scoperto qualcosa che non si aspettavano. Sotto il luogo più sacro della chiesa, infatti, si trova una cantina abbandonata. Questa potrebbe contenere dettagli sulla vita all'interno della prima colonia inglese permanente. I lavori sono ancora all'inizio, e ci vorrà tempo per chiarire questo mistero. 
"Questa [cantina] presumiamo deve essere dannatamente precoce, perché è già stata abbandonata e riempita di nuovo prima del 1617", ha dichiarato l'archeologo Danny Schmidt. "È sicuro che si tratta di un altro edificio risalente al periodo di James Fort, ed è stata una sorpresa per noi." Ancora ignoto, però, lo scopo della cantina.
Nel 1607 quest'isola sul fiume James ospitò la prima colonia anglofona permanente d'America. Si trova su Jamestown Island, un sito che è stato ribattezzato Jamestown National Historic Site il 18 dicembre 1940 e che è stato inserito nel National Register of Historic Places il 15 ottobre 1966. Nel 2007 è stato anche nominato National Historic Chemical Landmark dall'American Chemical Society. 
Fondata dalla Virginia Company di Londra come "James Fort", fu la capitale della colonia per 83 anni, dal 1616 fino al 1699. Dietro il centro visitatori sono visibili le fondamenta dell'antica capitale coloniale, di cui resta in piedi solo il campanile di mattoni di una chiesa iniziata nel 1639. Il sito è adiacente e complementare al Jamestown Settlement, un museo di storia costruito e organizzato per raccontare la storia della prima colonia.
Per quanto Jamestown si trovi negli Stati Uniti, questa zona non gode di un mercato turistico internazionale. Raggiungerla, effettivamente, è complicato. E non ci sono altri centri limitrofi che richiamino l'attenzione. Si trova a circa metà strada tra Richmond e gli Hamptons. Magari, se avete qualche giorno in più, fateci un pensierino.
Autore: salvo cagnazzo
fonte:http://www.turismo.it/il-luogo-del-giorno/articolo/art/jamestown-il-mistero-della-cantina-sotto-la-chiesaa-id-17711/